ANALISI SU MODULI FOTOVOLTAICI


Analisi della caratteristica I-V dei moduli, misura rendimento e isolamento, analisi termografica.

Di più

COLLAUDO IMPIANTI FOTOVOLTAICI


Collaudo di un intero impianto fotovoltaico. Misura delle perdite globali del sistema fotovoltaico. 

Di più

ANALISI DEI PARAMETRI DI RETE ELETTRICA 


Registrazione andamento di tensione, frequenza, potenza, spike e malfunzionamenti di rete su impianto FV.

Di più

 PID (POTENTIAL INDUCED DEGRADATION)



PID (Potential Induced Degradation). Descrizione del problema e metodi di esame dei moduli fotovoltaici.

Di più

 ELETTRO LUMINESCENZA MODULI



Analisi in Elettroluminescenza (EL) di moduli, stringhe e interi impianti fotovoltaici direttamente in campo.

Di più

 TERMOGRAFIA CON DRONE



Si esegue termografia con Drone in alta risoluzione. Generazione planimetria moduli fotovoltaici difettosi con Hot-Spot.

Di più

 CALCOLATORE PID ONLINE



Calcolatore PID online. Per eseguire una prima verifica sulla presenza di PID nei propri moduli fotovoltaici.

Di più

ELETTROLUMINESCENZA MODULI E STRINGHE FOTOVOLTAICHE IN CAMPO


Siamo in grado di offrire il servizio di Elettroluminescenza di moduli e stringhe fotovoltaiche ad alta risoluzione per una facile individuazione dei moduli fotovoltaici affetti da fenomeno di degrado da effetto PID (Potential Induced Degradation), rotture bus di connessione celle, fratture di cella (cracks), diodi di bypass moduli danneggiati e molto altro ancora.


COSA E' E COME FUNZIONA IL TEST DI ELETTROLUMINESCENZA

Questo test è basato sul processo inverso del fotovoltaico: ai moduli viene applicata una tensione per verificare i flussi di corrente, mentre una camera con dei sensori speciali rende visibile ad occhio nudo la luce ad infrarossi emessa dalle celle. Le celle funzionanti avranno un aspetto luminoso, mentre quelle danneggiate appariranno scure. Il test è da ritenersi positivo solo per i moduli che dimostrano una distribuzione uniforme della corrente. 

Inviando in un modulo fotovoltaico una corrente in contropolarizzazione, si ottiene una lieve emissione di luce, nella regione dell’infrarosso dello spettro elettromagnetico. È possibile fotografare questo fenomeno attraverso una fotocamera che è stata appositamente modificata per questo utilizzo con visone IR. Poiché la radiazione infrarossa emessa dal sole è molto superiore di quella di una cella solare, questo tipo di analisi può essere eseguita solo durante le ore notturne. Fino a poco tempo fa era possibile effettuare i test con elettroluminescenza solamente in laboratorio o all’interno delle linee di produzione di celle e moduli fotovoltaici, ma da oggi è possibile condurre queste prove direttamente sul campo.

E' possibile rilevare, con il test di elettroluminescenza, i seguenti problemi dei moduli fotovoltaici:

  • Diodi di bypass malfunzionanti (in corto circuito)

  • Micro-cricche nelle celle solari

  • Effetti di PID (Potential Induced Degradation)

  • Difetti di contatto dei ribbon (contatti frontali sulle celle)





CONTATTACI PER LA DUE DILIGENCE DEL TUO IMPIANTO FOTOVOLTAICO

Siamo a disposizione di privati e installatori per le verifiche tecniche ispettive e la redazione di perizie anche per uso legale (CTP). Contattaci info@st-ingegneria.com


Attenzione: in data 07/11/2011 il CEI ha pubblicato (già in vigore) la variante V1 alla Guida CEI 82-25. 

La Variante 1 alla Guida CEI 82-25 contiene gli aggiornamenti resi necessari dall'evoluzione normativa e legislativa.
In particolare sono state introdotte, tra le altre, le seguenti modifiche principali:
  • aggiornato l’articolo che riguarda il controllo qualitativo dei moduli fotovoltaici;
  • aggiunta la valutazione delle prestazioni degli impianti fotovoltaici in potenza e in energia;
  • aggiunte alcune precisazioni all’articolo riguardante gli impianti fotovoltaici in locali ad accesso pubblico con rischio incendio.

Sottolineamo quindi l'importanza della conformita degli strumenti utilizzati per le verifiche tecniche sui moduli fotovoltaici alle nuove norme CEI 82-25 variante V1 e che eventuali misure condotte con strumenti NON conformi comporterà l'esecuzione di misure NON conformi alla normativa vigente. Quindi le verifiche non risulteranno utilizzabili per eventuali fini legali o di richiesta riparazione/sotituzione in garanzia verso la casa produttrice.