DUE DILIGENCE TECNICA PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI DI QUALSIASI TAGLIA 


L'espressione due diligence indica l'attività di investigazione e di approfondimento di dati e di informazioni relative all'oggetto di una trattativa. Il fine di questa attività è quello di valutare la convenienza di un affare e di identificarne i rischi e i problemi connessi, sia per negoziare termini e condizioni del contratto, sia per predisporre adeguati strumenti di garanzia, di indennizzo o di risarcimento.

Una due diligence tecnica su un parco fotovoltaico ha sostanzialmente l'obiettivo di valutare il "rating tecnico" dell'impianto stesso, attraverso la valutazione delle principali caratteristiche tecniche identificative dello stato attuale dell'impianto, quali:

Ed anche 

  • Qualità dei cablaggi elettrici 
  • Rilievo sul campo e mappatura georeferenziata dei seriali dei moduli fotovoltaici per verifiche GSE
  • Verifiche strutturali dei supporti moduli fotovoltaici
  • Conformità dell'installazione al progetto
  • Regolare funzionamento di impianti di allarme e videosorveglianza
  • Verifica del corretto funzionamento dei principali organi di manovra BT ed MT

Tramite i nostri ingegneri eseguiamo la completa Due Diligence di un parco fotovoltaico in un giorno lavorativo (per impianto da 1 MWp) , fornendo ai propri clienti un quadro di stato tecnico dell'impianto completo ed affidabile. Eseguiamo le misurazioni in campo (secondo specifiche tecniche richieste dal cliente) con strumentazione calibrata e certificata di ultimissima generazione.

Visualizzate la nostra brochure aziendale (our international brochure) per approfondire le prove tecnico-strumentali che il nostro studio tecnico è in grado di eseguire sul vostro parco fotovoltaico:


CONTATTACI PER LA DUE DILIGENCE DEL TUO IMPIANTO FOTOVOLTAICO

Siamo a disposizione di privati e installatori per le verifiche tecniche ispettive e la redazione di perizie anche per uso legale (CTP). Contattaci info@st-ingegneria.com


Attenzione: in data 07/11/2011 il CEI ha pubblicato (già in vigore) la variante V1 alla Guida CEI 82-25. 

La Variante 1 alla Guida CEI 82-25 contiene gli aggiornamenti resi necessari dall'evoluzione normativa e legislativa.
In particolare sono state introdotte, tra le altre, le seguenti modifiche principali:
  • aggiornato l’articolo che riguarda il controllo qualitativo dei moduli fotovoltaici;
  • aggiunta la valutazione delle prestazioni degli impianti fotovoltaici in potenza e in energia;
  • aggiunte alcune precisazioni all’articolo riguardante gli impianti fotovoltaici in locali ad accesso pubblico con rischio incendio.

Sottolineamo quindi l'importanza della conformita degli strumenti utilizzati per le verifiche tecniche sui moduli fotovoltaici alle nuove norme CEI 82-25 variante V1 e che eventuali misure condotte con strumenti NON conformi comporterà l'esecuzione di misure NON conformi alla normativa vigente. Quindi le verifiche non risulteranno utilizzabili per eventuali fini legali o di richiesta riparazione/sotituzione in garanzia verso la casa produttrice.